L'italiano in un gioco-quiz: successo per Cultural-Mente

PDFStampaE-mail

cultural-mente, montalto di castro, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, 2013, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, patota, ciliege o ciliegie, libro, italiano, grammatica.MONTALTO DI CASTRO - Ciliegie o ciliege? E’ una delle tante spinose parole o frasi dalle la cui risposta si trova scritta nel libro di Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, presentato venerdì all’incontro letterario “Cultural-mente”, nel complesso monumentale San Sisto.  All’evento, presentato da Marino Santinelli hanno partecipato, oltre ad un folto pubblico composto in gran parte dai ragazzi delle scuole di Montalto e Pescia, anche il sindaco Sergio Caci, l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi, il presidente del Consiglio comunale Marco La Monica. Gli autori del libro hanno deciso di scrivere un “breviario” di risposte immediate e veloci per ogni tipo di dubbio linguistico, coinvolgendo gli studenti tramite un gioco-quiz. Un incontro che gli stessi alunni hanno ritenuto piacevole e divertente e, nello stesso modo, istruttivo.

Alle domande: cannuccie o cannucce? Buongiorno o buon giorno? Borsa o borza? Gli studenti hanno risposto positivamente e sono stati simbolicamente premiati con un dolcetto. "E’ stato un incontro che ha suscitato un grande interesse - ha spiegato l’assessore Eleonora Sacconi – anche cultural-mente, montalto di castro, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, 2013, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, patota, ciliege o ciliegie, libro, italiano, grammatica.tra il pubblico adulto. La lingua italiana è bella quanto complessa ed è importante conoscerla a fondo. Ringrazio gli autori del libro per il grande lavoro svolto – ha concluso l’assessore – perché grazie a studiosi come Patota e Della Valle possiamo conoscere e riscoprire le peculiarità della nostra lingua".

Parole di ringraziamento sono state espresse anche dal Sindaco Sergio Caci: "Gli autori del libro - ha aggiunto il primo cittadino - si sono distinti per la loro simpatia, coinvolgendo a pieno i ragazzi delle scuole all’evento. Il nostro futuro sono i giovani, per questo ringrazio il dipartimento cultura, i docenti che partecipano sempre alle nostre iniziative, Eleonora Sacconi e Marco La Monica per il loro impegno quotidiano".

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA