CiviTonica: l'arte giovane per i giovani

PDFStampaE-mail

Civita castellana, civitonica, terza edizione, cultura, maxxi, adi, museo, giovane, scuole, giornata patrimonio, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2013, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,CIVITA CASTELLANA - Si svolgerà da domani 27 settembre al 18 ottobre la terza edizione di CiviTONICA, la stagione di cultura organizzata dal Comune , assessorato alla cultura e all'istruzione e centro storico.

Più di venti sono gli eventi in programma, tra cui alcuni appuntamenti di spicco che vedranno la città della ceramica ospitare personalità eccellenti in campo culturale. Nata nel 2011, CiviTONICA è una manifestazione culturale con cui l'amministrazione cerca di coinvolgere i giovani della città in iniziative culturali ed artistiche. Gli eventi in programma sono rivolti alle scuole e molti sono i giovani che collaborano direttamente alla realizzazione dell'iniziativa, a partire dalla ventenne direttrice artistica, Michela Fortuna. Dare ampio spazio ai giovani è infatti una delle politiche principali dell'azione degli amministratori locali.

 

Ad aprire la manifestazione sarà la mostra dal titolo “Apollo, così ti saluto figlio di Zeus”, che segna - come lo ha definito il sindaco Gianluca Angelelli -  il “ritorno a casa” dell’Apollo dello Scasato, uno dei capolavori, forse più noto, tra quelli ritrovati a Falerii. Infatti la splendida scultura in terracotta del III sec. a.C., fin dal momento della scoperta nel 1888, andò ad arricchire le collezioni falische del Regio Museo di Villa Giulia che si stava allestendo proprio in quegli anni.
L’inaugurazione della mostra si terrà il 27 settembre alle 17,30 presso il Forte Sangallo e costituirà uno degli eventi che la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria meridionale ha organizzato in occasione della Giornata Europea del Patrimonio.

 

Ad arricchire la sezione di CiviTONICA dedicata all’arte saranno due importanti collaborazioni con l’Adi e con il Maxxi.
L’Adi, Associazione per il Disegno Industriale, allestirà a Civita Castellana un Museo temporaneo del design, in cui saranno esposti i prodotti delle industrie ceramiche del distretto firmati dai maggiori designer internazionali, e i prodotti firmati dai designer civitonici.
L’inaugurazione del museo è prevista il 4 ottobre alle ore 18.00 presso la sala espositiva delle Ex Carcerette, in via Vinciolino.
Il Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, incontrerà i ragazzi di Civita Castellana in due occasioni, il 2 ottobre con una conferenza della direttrice della Sezione di architettura, Margherita Guccione, mentre il 4 ottobre saranno gli studenti a recarsi in visita al museo romano.

Per la sezione relativa alla letteratura ospite di CiviTONICA sarà lo scrittore Marco Lodoli che l’11 ottobre sarà protagonista al teatro Florida dell’incontro sul tema “Il rosso e il blu”, il libro di Lodoli da cui è stato tratto il film interpretato da Margherita Buy e da Riccardo Scamarcio con la partecipazione di  un giovane studente civitonico.

Per la sezione International l’appuntamento di maggior rilievo, che chiuderà anche l’intera manifestazione, sarà la partecipazione a CiviTONICA di Maram al Masri, la più grande poetessa siriana, esule da trenta anni in Francia, che la serata del 17 ottobre sarà al chiostro della Curia vescovile per l’evento “Labbra, di sabbia …promesse, disseminate nelle lettere…”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA