Scuola Aeronuatica: un nuovo veicolo restaurato esposto in mostra statica

PDFStampaE-mail

smam, scuola aeronautica, aeroporto viterbo, col rovazzani, marescialli am, inauguraizone, mezzo, 9 stormo, aereo, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2014, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,VITERBO - Mercoledì scorso, nel corso di una semplice cerimonia è stato inaugurato, presso la Scuola marescialli dell’Aeronautica Militare un nuovo velivolo in mostra statica; si tratta di un G91 T che è stato posizionato nelle vicinanze del Polo didattico Leonardo, all’ingresso dell’aula magna di recente inaugurata.

L’opera di restauro del velivolo è stata resa possibile grazie alla disponibilità del 9° Stormo di Grazzanise ed alla professionalità del suo personale mentre per la predisposizione dell’area e l’installazione hanno contribuito in maniera sostanziale il Comune di Viterbo ed il locale Comando dei Vigili del Fuoco, a riprova del forte spirito di collaborazione da sempre esistente tra le diverse realtà istituzionali di Viterbo.

Alla cerimonia erano presenti, oltre al sindaco del capoluogo della Tuscia, Leonardo Michelini, una delegazione del 9° Stormo di Grazzanise con il comandante Col. Pilota Maurizio Cocci e una squadra del Comando dei Vigili del Fuoco di Viterbo.

smam, scuola aeronautica, aeroporto viterbo, col rovazzani, marescialli am, inauguraizone, mezzo, 9 stormo, aereo, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2014, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,"Con l’installazione in mostra statica di questo velivolo - dice il col. Rovazzani, comandante della Scuola Marescialli A.M. e dell’Aeroporto di Viterbo - il Polo didattico Leonardo acquisisce un ulteriore elemento di riqualificazione estetica; inoltre giunge a conclusione il programma di restauro dei velivoli in mostra statica dell’Ente e, contestualmente, il percorso storico realizzato nel 2012 si arricchisce di un nuova tappa per la gioia di tutti gli amanti del volo e della sua storia. Ringrazio quindi, a nome mio e quale Comandante, tutti coloro che hanno contribuito con massima disponibilità e competenza al completamento dell’opera di ristrutturazione iniziata due anni fa”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA