Umbria Folk Festival: musica, cultura e gastronomia ad Orvieto

PDFStampaE-mail

umbria folk festival, orvieto, conferenza stampa, tema, parametriica, fortezza albornoz, giardini, belvedere, apertivi, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,ORVIETO - Un lembo di Tuscia in terra umbra, tanta voglia di fare spettacolo: sta per tornare Umbria Folk Festival, presentato ufficialmente al Belvedere, che rinasce proprio in questa occasione.

Padrone di casa Enrico Paolini, direttore dell'associazione Tema, che ha coordinato gli interventi, primo fra tutti quello del sindaco, Giuseppe Germani, orgoglioso della rinascita del Belvedere, primo contatto con i turisti che provendono dal Viterbese e che sarà gestito propro dalla socetà di un imprenditore attivissimo nella Tuscia, Luigi De Simone, proprietario, tra l'altro, de Il Marrugio.

"Con Umbria Folk riapre un simbolo della città e ci appropriamo della fortezza dell'Albornoz - ha detto il primo cittadino, indicando la nuova sede del festival - che sarà poi a disposizione per iniziative e appuntamenti. Aprite voi con un festivl grandissimo, che caratterizza Orvieto". Soddisfazione anche dall'assessore Martino, che ha acceso una luce sulla forte caratterizzazione dell'elemento terra: "C'è un forte legame con il territorio e molta attenzione alle colture sostenibli, all'ambiente che bene si lega alla tradizione. Il programma è vasto e prevede contaminazioni di culture diverse".

Umbria Folk Festival è divenuta uno degli appuntamenti più importanti dell’estate musicale su territorio umbro e nazionale, legando musica, enogastronomia, tradizioni popolari e culture diverse in una formula ormai collaudata e vincente che negli ultimi anni ha richiamato oltre 40.000 presenze per ogni edizione. Concerti con grandi protagonisti, come Paolo Jannacci, Niccolò Fabi, Ron, ma anche tanti artisti famosissimi all'estero, quali Dhafer Youssef, e ancora le notti Bal Folk con band locali, laboratori per bambini e adulti, su ballo, canto e tamburello, con il coinvolgimento negli spettacoli previst per la Festa delle trebbiatura, organizzata con Confagricoltura. Non solo, previste mostre e presentazioni di libri, tra cui Il lavoro nei campii e la trebbiatura nella Tuscia, di Antonio Quattranni, insegnante, giornalista e scrittore di Bolsena.

Tornando ll conferenza, ancora soddisfazione per il presidente dell Fondazione Cassa Risparmio, tra i finanziatori del precedente recupero del Belvedere, e del presidente del Gal.

umbria folk festival, orvieto, conferenza stampa, tema, parametriica, fortezza albornoz, giardini, belvedere, apertivi, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2015, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,Saluto doveroso dall'attuale padrone di casa, De Simone: "Sappiamo che questo luogo ha avuto fasi sofferenti, ma è questa la nostra sfida - ha sottolineato - coinvolgere gli orvietani a rivivere questo luogo, e Umbria Folk festival sarà la prima occasione, con ii concerti aperitivo prima di vivere la serate. Chi verrà potrà notare come abbiamo già avviato collaborazioni con imprenditori locali, pensando insieme alla promozione del territorio, il prossimo passo sarà dare ospitalità agli artigiani del posto".

Il programma è stato illustrato da Raffaele Ferrazza, presidente dell'associazione Umbria Folk Festival, che ha puntato sul grande lavoro fatto da quattro appassionati, cuore pulsante della manifestazone, e da Sandro Paradisi, musicista e consulente artistico Tema.

In chiusura il nota dolente, il lato economico, nonostante l'aiuto delle istituzioni coinvolte. "Trovare le coperture è la difficoltà più grande - ha sottolineato Lucia Gismondi, per Parametrica - sono andata ovunque, abbiamo chi ci stima e ci sta vicino perché crede nella manifestazione. Faccio un appello all'ammnistrazione: va data credblità ad Orvieto, con operazioni di mareting che la facciano diventare luogo turistico e culturale".

L'evento si svolgerà dl 18 al 23 agosto 2015.

Per informazioni e prevendite www.umbriafolkfestival.it - Infoline 0763.340422

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA