Etruschi: storia, costumi e valorizzazione allo Spazio Pensilina

PDFStampaE-mail

museo nazionale etrusco, direttrice, bainca codacci pisanelli, rocca albornoz, restauro e valorizzazione, spazio  pensilina, laboratorio, mi vesto da etrusco, visita vguidata, centro storico, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO - Sono gli Etruschi, oltre alla storia di Viterbo, i protagonisti della settimana allo Spazio Pensilina, la struttura polivalente di Piazza Martiri d'Ungheria gestita dall'Ufficio Turistico di Viterbo.

Questo pomeriggio, giovedì 16 febbraio alle ore 17.30, si terrà la conferenza di Bianca Codacci Pisanelli, direttrice del Museo Nazionale Etrusco di Viterbo, che parlerà di "Rocca Albornoz Museo Nazionale: restauro e valorizzazione". Attraverso l'analisi degli elementi architettonici, architravi, fregi, cornici, stemmi papali lesene e paraste, vengono ipotizzate le fasi costruttive della Rocca Albornoz. Il collegamento con le epoche storiche e le personalità dei diversi papi che l'hanno restaurata permetteranno di realizzare confronti stilistici con architetti rinascimentali che hanno determinato fasi fondamentali della storia dell'architettura. Verrà affrontata la fase di valorizzazione, realizzata nel XX scolo, dalle Istituzioni locali e nazionali, in vista di un progetto che coinvolga la città intera ed i suoi dintorni.

L'obiettivo comune è quello di divulgare il valore storico e culturale della città di Viterbo e della sua Rocca. L'appuntamento è organizzato in collaborazione con il Distretto Turistico dell'Etruria Meridionale, così come il laboratorio di sabato 18 febbraio (ore 15.30) dal titolo "Mi vesto da Etrusco", a cura di Valeria Fiorini.

Un percorso tematico sugli usi e soprattutto sui “costumi” dell'antico popolo, in cui dopo un’introduzione didattica sulla moda etrusca, l’attività di atelier, che coinvolgerà i bambini, sarà finalizzata alla realizzazione di un piccolo tessuto in lana che resterà di loro proprietà e che otterranno usando un telaio a cornice (quota € 8,00, prenotazione obbligatoria, posti limitati, minimo 10, massimo 15 partecipanti, durata 2 ore circa, rivolto a bambini dai 6 ai 12 anni).

Domenica 19 febbraio, infine, ecco la visita guidata "Viterbo tra storia, mito e leggenda", a cura di Simona Sterpa. Un itinerario alla scoperta della storia di Viterbo, narrandone anche i miti e le leggende che la caratterizzano. (quota € 8,00, gratuita per bambini fino a 7 anni, minimo 10 partecipanti, partenza alle ore 11 dall'Ufficio Turistico di Viterbo).

Per informazioni e prenotazioni: 0761.226427 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna