Gli "Animali Notturni" di Tom Ford ad Altre Prime

PDFStampaE-mail

animali notturni, tom ford, leone argento, festival venezia 2017, cinema lux, tuscia film fest, altre prime, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO - Altre Prime, rassegna invernale del Tuscia Film Fest, prosegue lunedì 20 marzo al CineLux (viale Trento) con la proiezione di Animali Notturni del regista-stilista Tom Ford, Leone d'argento-Gran Premio della Giuria alla Mostra del cinema di Venezia 2016, Candidato come miglior regista e miglior sceneggiatura e Premio come miglior attore non protagonista a Aaron Taylor-Johnson al Golden Globe 2017.

I prossimi titoli della rassegna - che proseguirà fino al 10 aprile - saranno Paterson di Jim Jarmusch lunedì 27 marzo, Toni Erdmann di Maren Ade lunedì 3 aprile e Rosso Istanbul di Ferzan Özpetek lunedì 10 aprile.

Per ogni titolo sono previsti due spettacoli, alle ore 18 e alle ore 21, con un costo del biglietto d'ingresso di 5 euro.

In Animali Notturni Susan Morrow (Amy Adams), una mercante d'arte di Los Angeles, conduce una vita agiata ma vuota insieme al marito Hutton Morrow. Durante un weekend, mentre Hutton è via per un viaggio di lavoro, Susan trova un pacco inaspettato nella cassetta delle lettere.

È un romanzo intitolato Nocturnal Animals, scritto dal suo ex marito Edward Sheffield (Jake Gyllenhaal), con cui Susan non ha contatti da anni, che tramite un bigliettino la incoraggia alla lettura. Il romanzo è dedicato a lei, ma il contenuto è violento e devastante. Susan è molto colpita dalla scrittura di Edward e non può fare a meno di ricordare i momenti più intimi della loro storia d'amore. Cercando di guardare dentro se stessa, Susan vede sempre più chiaramente come quel libro sia il racconto di una vendetta, che la costringe a rivalutare le scelte fatte e risveglia in lei una capacità di amare che temeva di aver perso.

Stilista, regista e sceneggiatore statunitense, Tom Ford raggiunge la fama internazionale dopo aver curato il rilancio della maison Gucci e per aver creato il marchio che porta il suo nome. Da sempre attento allo stile hollywoodiano, ha costantemente avuto contatti con il mondo del cinema: nel 2001 appare come se stesso nel film Zoolander, mentre dal 2008 cura gli abiti di James Bond nell'omonima saga cinematografica. Sempre nel 2008 esordisce come regista, sceneggiatore e produttore di A Single Man, presentato in concorso alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dove ottiene un’ottima accoglienza (Queer Lion per il miglior film a tematica omosessuale e Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile al protagonista Colin Firth). Nel 2013 Ford appare nel documentario Mademoiselle C, interpretando se stesso. Nel 2016 torna in concorso a Venezia con il suo secondo lungometraggio, Animali notturni, con cui vince il Gran Premio della Giuria e in seguito ottiene numerose nomination internazionali.

Per ulteriori informazioni: www.tusciafilmfest.com.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna