Etruscan Life Tour: il bilancio di un anno di investimenti sull'internazionalizzazione

PDFStampaE-mail

etruscan life tours, rete imprese, salus terme, turismo, promozione, bilancio investimenti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO - Tempo di bilanci per la rete di imprese Etruscan Life Tour: il mese di marzo 2017 si è concluso l’investimento iniziale per le attività di internazionalizzazione promosso dalla realtà viterbese che unisce il meglio del settore ricettivo, gastronomico, turistico e culturale.

La prima rete turistica della provincia di Viterbo ha portato a compimento il progetto Tuscia Beyond Borders premiato dalla regione Lazio con una compartecipazione pari al 50% dell’imponibile dei costi.
Restano, comunque, molto rilevanti gli investimenti delle cinque imprese coinvolte direttamente e che, per promuovere il territorio, hanno suddiviso le quote di partecipazione al progetto come segue: gli hotel hanno investito 55mila euro (Terme Salus, Terme dei Papi, Balletti Hotels), mentre le aziende culturali e di servizi 25mila (Archeoares e Promotuscia).

Le altre aziende della rete hanno fornito servizi di qualità che hanno molto colpito i Tour operator e i rappresentanti della stampa estera.

Oltre alle azioni di promozione tradizionale, svolte in collaborazione con le Camere di Commercio Italiane a Londra, Francoforte e Lione (che a loro volta hanno coinvolto altre camere estere come quella di Marsiglia o della Svizzera) la rete ha deciso di investire anche sul web.

In questi giorni è in corso, infatti, una campagna promozionale della Tuscia su Facebook e su Google diretta a raggiungere i mercati target decisi al momento della stesura del progetto nel 2014: Francia, Germania, Inghilterra.

 

Anche in questo caso le cifre investite tra sito e promozione sono state rilevanti: 6 camere estere coinvolte, 11 monumenti visitati (Palazzo dei Papi di Viterbo, Museo del Colle del Duomo di Viterbo, Cattedrale di San Lorenzo di Viterbo, Palazzo dei Priori di Viterbo, Museo del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa di Viterbo, Parco dei Mostri di Bomarzo, Palazzo Farnese di Caprarola, Villa Lante di Bagnaia, Civita di Bagniregio, Museo e Necropoli di Tarquinia), 60 operatori e giornalisti esteri presenti nella Tuscia (20 tedeschi, 20 francesi, 20 inglesi), 300 giorni complessivi di permanenza sul territorio della provinicia di Viterbo (5 giorni \ 4 notti per gruppo), 360 ticket di monumenti della Tuscia acquistati, 540 pasti con prodotti tradizionali della Tuscia serviti, 32.500 € investiti in trasporti aerei e bus, 38.000 € investiti in comunicazione e webmarketing, 40.000 € investiti per selezionare i tour operator e i giornalisti invitati, 216.000 € investiti complessivamente nel progetto.

Ora è il momento dei risultati, che tutta la rete si attende, come premio del grande sforzo promozionale, in grado di portare benefici alle aziende coinvolte e a tutto il territorio.

Per scoprire di più sulle attività della rete vi invitiamo a scriverci su Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , a seguire la nostra pagina facebook o a visitare il sito web www.etruscanlife.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna