L'ultimo sabato di JazzUp: la grande musica libera in piazza del Gesù e la Night al Signorino

PDFStampaE-mail

jazz up, programma 1 luglio, musica,, piaza del gesù, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO – Il JazzUp festival si prepara a stupire il pubblico di piazza del Gesù ancora una volta. Note e atmosfere latine sono in arrivo sul palco , dalle ore 21, con gli Encontros. Noemi Mori, voce e percussioni, e Massimo Aureli alla chitarra proporranno un suggestivo repertorio di musica brasiliana. “La musica riesce sempre a stabilire rapporti di profonda amicizia e a far creare come un'unica voce, delle meravigliose collaborazioni artistiche. - raccontano gli artisti - Ci chiamiamo Encontros in quanto la passione per la musica brasiliana ci ha fatti incontrare e allo stesso tempo convincere di poter realizzare un progetto dedicato proprio a quel repertorio che tanto ci unisce artisticamente. Il nostro comunicare viene stabilito dalle meravigliose note di Tom Jobim, Vinicius de Moraes, Edu Lobo, Baden Powell, fino ad arrivare al repertorio dedicato allo choro”.

Cambio di palco alle 22 con “Daniele Cordisco e Hammond Trio”. Daniele Cordisco è senza dubbio tra i chitarristi più interessanti della scena jazzistica nazionale. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il prestigioso "Massimo Urbani", nel 2005 ha vinto una borsa di studio per il "Berklee College of Music e nel 2010 il premio "Eddie Lang" con Jim Hall presidente di giuria. Ha collaborato con artisti del calibro di: Gregory Hutchinson, Jerry Weldon, Ronnie Cuber, Denise King, Sarah McKenzie e tanti altri.

Per l'occasione presenterà sul palco del JazzUp un repertorio di brani originali e standards arrangiati per l'occasione in hammond trio.

 

On stage: Daniele Cordisco - chitarra; Alberto Gurrisi - organo; Giovanni Campanella - batteria.

Il Jazz del futuro arriva sul palco del Dopofestival ai Cantieri del Signorino: tutto pronto per la prima Staff Jazz Night. Una serata speciale in cui le giovani generazioni di artisti entrano nel vivo di questo genere musicale suonando brani e sound che fanno parte della storia della musica. Nasce con questa idea un evento nell'evento, un appuntamento che vede protagonisti i talentuosi allievi della Staff Music School, i collaboratori Jazz, il JazzUp festival e i Cantieri del Signorino.

In programma per sabato 1° luglio, a partire dalle 21, presso la suggestiva location de i Cantieri del Signorino una jazz night all'insegna della buona musica.
Ritmi che evocano memorie storiche, sound che catturano l'attenzione e giochi di luci intriganti permettono di creare le giuste atmosfere per un evento unico.

“Credo che la Staff Jazz Night rappresenti uno dei motivi più importanti della collaborazione tra il JazzUp e i Cantieri del Signorino. – racconta con entusiasmo Giancarlo Necciari, direttore artistico del JazzUp festival – Una sinergia che porterà gli allievi delle scuole di musica, che si sono già esibiti a piazza del Gesù, sul palco del dopofestival. Sarà l'occasione per scoprire e conoscere i valori trasmessi dagli insegnanti agli allievi durante i laboratori musicali. L'iniziativa – conclude - vuole contribuire a far nascere la passione per il Jazz negli allievi delle scuole musicali viterbesi e coinvolgere quelle strutture, come i Cantieri del Signorino, che offrono un intrattenimento di livello in cui vengono messe in primo piano le componenti umane, relazionali e culturali”.

Soddisfazione è stata espressa anche da parte del direttivo de I Cantieri del Signorino. “Abbiamo creato un luogo di incontro di idee in uno spazio confortevole. Questo luogo, situato a Viterbo (Strada Signorino, 16 - zona Valle Faul) – fanno sapere dalla Direzione - è stato ristrutturato recentemente per renderlo polifunzionale”. Da tempo, infatti, la programmazione delle attività de “Il Signorino” si è arricchita di eventi culturali, musicali e teatrali. Questi eventi creano una nuova cornice alle tante iniziative legate allo sport che si svolgono ai Cantieri del Signorino: attività motorie si affiancano a convegni e studi dedicati allo sport ed al benessere. Per assistere e partecipare alle attività organizzate dai Cantieri del Signorino, è utile ricordare, occorre la tessera dell'associazione.

Ricco di sorprese il programma della Staff Jazz Night, con esibizioni dei laboratori di musica Jazz e del Jazz Compin' Lab della Staff Music School. Un evento da non perdere!