Stagione Ferento 2017: prosa, danza, musica e il ritorno dei classici

PDFStampaE-mail

ferento, stagione estiva, pirandello, classici, musica, danza, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi VITERBO - Sarà ancora stagione teatrale estiva 2017 targata Consorzio Teatro Tuscia, unico partecipante al bando comunale che assegnava 20mila euro per la realizzazione del cartellone nello storico anfieatro romano.

Si parte subito con uno dei nomi più grandi, Giobbe Covatta che il 18 luglio porterà in scena la sua "La Divina Commediola", con un reading de l'Inferno tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighieri; due giorni dopo, il 20 luglio ritorno nel viterbese per Enrico Lo Verso, con un omaggio al grande Pirandello di cui presenterà "Uno Nessuno Centomila", per la regia di Alessandra Pizzi.

Tornano i classici, più volte in cartellone: si inizia il 25 luglio con Caligola da Svetonio e Camus, per la regia e coreografia Aurelio Gatti, con Cinzia Maccagnano e Sebastiano Tringali seguita il 27 da Moni Ovadia, Il Racconto dei Luoghi. La Cantata della Grecità, da Iannis Ritsos, con musica dal vivo. Per gli appassionati di danza il 29 luglio il palco accoglierà la Danza d'Estate della Spellbound Contemporary Ballet, con le coreografie di Mauro Astolfi mentre il 1° agosto sarà la Compagnia Argentina di Tango a proporre Tango Historias de Amor.

Ritorno alla prosa il 3 agosto, protagonisti Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio in Alla faccia vostra di Pierre Chesnot, adattamento e regia di Patrick Rossi Gastaldi. Musica nella sera del 4 agosto con il concerto Atom, della Pink Floyd Legend e di nuovo classici: Antigone di Sofocle, il 5 agosto, con Antonio Salines e Barbara Bovoli, regia Livio Galassi e, il 7 agosto, L'avaro di Plauto portato in scena da Edoardo Siravo per la regia Nando Sessa. Chiusura, martedì 8 agosto, con Il lago dei cigni (musiche P. I. Tchaikovsky), proposto dalla Compagnia Nazionale Raffaele Paganini, con coreografie di Luigi Martelletta.

Come lo scorso anno tornano i Tramonti a Ferento, una serie di appuntamenti e spettacoli che si svolgono all'imbrunire, con visita guidata nell'area terme del teatro romano. Queste le date in cartellone: 16 luglio, Il Flauto Magico, direttore Luigi De Filippi; 22 luglio, L’ultima Causa di e con Nicola Dragotto, cantattore; 23 luglio, Ferento - Un’escursione sonora nel dominio del tempo con Stefano Pontani, chitarra elettronica, e Marco Guidotti, sax; 26 luglio Enrico Mianulli Jazz Set con il concerto Sunset; 30 luglio, Una, nessuna, centomila note, concerto omaggio per il 150 anni della nascita di Luigi Pirandello con Giancarlo Necciari e Giuseppe Rescifina; 6 agosto, Don Luigi e la Tuscia - La Jella e altri guai da L. Pirandello adattamento diGiuseppe Rescifina con Angelo Borgna e Giuseppe Rescifina; 9 agosto, Pirandello, amore e follia a Soriano nel Cimino con Giuseppe Rescifina e Simonetta Pacini.

Prevendite online: www.boxof celazio.It. Prevendite Viterbo; Underground 0761 342987, Ufficio turistico 0761 226427, Tabaccheria Iperconad 0761 251896. Prevendite Ronciglione, Tabaccheria Centrale 0761 627321. Prevendite Terni: New Sinfony 895 9697911. Prevendite Civitavecchia: Leandro Viaggi 0766 500904.

Inizio spettacoli ore 21:15
Info spettacoli 335 474640
Info biglietteria 328 7750233

Teresa Pierini

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna