Tuscia Film fest: Tutto quello che vuoi di Bruni con Montaldo in veste di attore

PDFStampaE-mail

tutto quello che vuoi, francesco bruni, giuliano montaldo, tuscia film fest, presentazione, incontro, piazza san lorenzo. viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO - Nuove proiezioni: stasera mercoledì 12 luglio, al Tuscia Film Fest Banca di Viterbo sarà la volta del regista Francesco Bruni e dell’interprete protagonista Giuliano Montaldo, che a Viterbo, nell’arena di piazza San Lorenzo, alle ore 21.15 presenteranno al pubblico Tutto quello che vuoi.

La prevendita dell'evento è aperta sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo. La biglietteria dell'arena aprirà il 12 luglio alle ore 19.15 in Piazza della Morte.

Terza opera di Francesco Bruni dietro la macchina da presa, Tutto quello che vuoi è la storia dell’incontro tra Giorgio, poeta ottantacinquenne malato di Alzheimer, e Alessandro, ragazzo ventiduenne ignorante e sfaticato, incaricato di occuparsi di lui. Col passare dei giorni, dalla mente dell'anziano poeta e dai suoi versi affiora un ricordo del suo passato più lontano: tracce per una vera e propria caccia al tesoro che incuriosisce progressivamente Alessandro e accende la cupidigia dei suoi amici. Nel cast anche Arturo Bruni, membro del gruppo trap romano Dark Polo Gang.

Sceneggiatore plurinominato e plurivincitore di numerosi riconoscimenti, Francesco Bruni inizia la propria carriera nel 1991 con il film Condominio. Dal 1996 firma la maggior parte dei lavori diretti da Paolo Virzì, oltre a collaborare con Mimmo Calopresti. In ambito televisivo cura l'adattamento dei romanzi di Andrea Camilleri per la serie Il Commissario Montalbano e quelli di Carlo Lucarelli per Il Commissario De Luca. Nel 2011 esordisce alla regia con il film Scialla! (stai sereno), a cui segue tre anni dopo Noi 4.

Dopo diverse esperienze da attore, Giuliano Montaldo esordisce alla regia nel 1961 con Tiro al piccione. Tra i suoi film, da ricordare la trilogia sul potere Gott mit uns - Dio è con noi (1970), Sacco e Vanzetti (1971) e Giordano Bruno (1973), Il giocattolo (1979), Gli occhiali d’oro (1987), Tempo di uccidere (1989) I demoni di San Pietroburgo (2008), L’industriale (2011). Dal 2016 ricopre la carica di presidente ad interim dell’Accademia del Cinema Italiano - David di Donatello.

Alle ore 19.15 appuntamento con il prefestival in piazza del Gesù. Il regista, sceneggiatore e scrittore Franco Bernini presenta al pubblico il suo secondo romanzo A ciascuno i suoi santi (2017), la storia di due generazioni distanti che s’incontrano per caso e si rivelano a sorpresa simili. Un racconto sull’Italia all’epoca dei social network, un tema che non lascia indifferenti e che porta a chiederci quanto ognuno di noi ne sia coinvolto.

Giovedì 13 luglio ospiti dell'arena di piazza San Lorenzo saranno Ficarra e Picone con la commedia L'ora legale, di cui sono registi oltre che attori protagonisti. A seguire, venerdì 14, appuntamento con Edoardo Leo e la sua ultima opera da regista Che vuoi che sia.

Per ulteriori informazioni: www.tusciafilmfest.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna