Arci e la Ville Ouverte: incontri e performance nel cortile Donna Olimpia

PDFStampaE-mail

cortile, donna olimpia, abbate san martino, viterbo, san pietro, spazio, cultura, arci, VITERBO - In occasione della nuova sessione del progetto "La Ville Ouverte", Cantieri d'Arte in collaborazione con Arci Viterbo organizza  una serie di conferenze sul rapporto tra arte e territorio all'interno del Cortile di Donna Olimpia, in via San Pietro. Si tratta di un tentativo simbolico di costruire spazi di relazione autodeterminati, indipendenti, in cui sia possibile discutere in maniera collettiva del ruolo dell'arte nella città contemporanea.

Oggi, 5 ottobre, a partire dalle 17.30 si svolgerà, nella struttura recuperata questa estate, l’incontro “Luoghi della Cultura e produzione di spazio pubblico”, a cui seguirà a partire dalle 18.30 l’intervento sonoro di MyLIAC, all'interno dello spazio auto costruito a cura di Massimo Mazzone.

 

“Nello specifico il dibattito sui luoghi per la cultura intende discutere e approfondire le esperienze – spiegano dall’Arci - che negli ultimi anni sono state in grado di ‘aprire’ la gestione di precisi spazi culturali, rendendoli, attraverso la sperimentazione di percorsi e pratiche di partecipazione e di inclusione, spazi pubblici apprezzati e vissuti dalla città. Si tratta quindi di un dibattito aperto, una sorta di workshop utile per tutti i partecipanti per ridefinire i termini di produzione culturale e di spazio pubblico”.