Giù il sipario con Zuzzurro e Gaspare

PDFStampaE-mail

zuzzurro gaspareVITERBO – Si conclude con lo spettacolo del 18 aprile la stagione teatrale comunale che si è svolta all'Auditorium dell'Università della Tuscia.
Sipario Aperto chiude con la coppia Zuzzurro & Gaspare che porterà in scena “Non c'è più il futuro di una volta”, di Aicardi, Formicola, Pistarino e Freyrie, per la regia di Andrea Brambilla.
E se pensare al futuro per una volta diventasse divertente? E se si riuscisse in questo momento particolare a riderci sopra e a dissacrarlo? Non sarebbe forse la formula migliore, la più ottimista, la più alternativa? Ottima idea, ottima soluzione.

“E proprio a questo hanno pensato i due funambolici folletti della risata Gaspare e Zuzzurro – ha sottolineato il direttore artistico Stefano Porri – che da più di trent'anni leggono e rileggono la nostra quotidianità, la nostra società con stupore bambinesco e sarcasmo da filosofo. Questo spettacolo attinge a piene mani dalle tecniche consolidate e giocate del cabaret, aggiungendo il piglio personale, il ritmo serrato, il piacere della battuta, una lungimiranza da teatranti, da cittadini acuti e osservatori, una comicità veloce e democratica ma anche il pensiero fine, la loro visione limpida e dissacrante”.
Chiudiamo in bellezza questa stagione teatrale  2011-2012 – ha aggiunto l'assessore alla Cultura Enrico Maria Contardo -. Questo appuntamento, lo ricordiamo, era previsto in cartellone per lo scorso 11 febbraio, ma fu rinviato a causa della neve. Calerà il sipario su questa stagione che, considerati i risultati, definisco a pieno titolo soddisfacente”.
Lo spettacolo avrà inizio alle 21,15.