Bracconeri: 3548 grazie... e non finisce qui

Stampa

bracconeri fabrizio, giorgia meloni, federico fracassini, campagna, elettorale, europee, grazie, 3548, voti, lavoro di squadra, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2014, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesi,VITERBO - “Un’esperienza bellissima, l’ho detto nell’ultimo comunicato e lo ripeto ora, è stato meraviglioso incontrare tante gente, farlo con un gruppo coeso che mi è stato vicino fino all’ultimo e che ha lavorato per allegria e convinzione. Il risultato finale purtroppo non ha premiato Fratelli d’Italia, che nonostante un’ottima crescita di voti, per poche decine di migliaia non ha superato il quorum, ma resta la forza con cui è stata affrontata questa campagna che mi ha confermato di aver fatto la scelta giusta”. Fabrizio Bracconeri ringrazia così i 3.548 elettori che hanno scritto il suo nome sulla scheda per elezioni europee, senza considerare la grandissima quantità di voti annullati per una “i” di troppo e per errori degli elettori che collegavano il personaggio che lo ha reso famoso, il Bruno Sacchi della Terza C.

“Non era facile, l’ho sempre saputo – prosegue – ma sono felicissimo del gruppo che è nato da questa esperienza, con la creazione del comitato. Ringrazio Federico Fracassini, il perno di questa avventura, e tutti gli altri che quotidianamente si sono impegnati, dando il 100%, e credendo nel gruppo”.

Il risultato di Fabrizio Bracconeri è stato soddisfacente, soprattutto per il metodo: un gruppo che ha lavorato praticamente da solo, senza il supporto economico di chi, politico navigato, poteva disporre di contatti e finanziamenti precedenti. Niente è stato trascurato, e nonostante il comitato fosse a Viterbo, la scelta è stata di andare oltre, di toccare tutto il collegio, vastissimo, e di incontrare la gente. “Alla fine la matematica ci ha comunque premiato, facendoci conquistare molti più voti di politici di maggiore esperienza e con incarichi di primo piano - sottolinea Bracconeri -. Tutti i Comuni del collegio hanno risposto, e l’affetto maggiore è arrivato da Viterbo e Roma, le mie due Patrie, dove ho avuto il maggior risultato. Per questo ringrazio ancora tutti e vi avverto… non finisce qui, non disperderemo questa esperienza e proseguiremo ancora insieme verso il domani, crescendo sempre di più insieme”.