Tante notti di "Note tra i Calanchi" all'Auditorium Taborra

Stampa

note ai calanchi, master, allievi, concerti, auditoium taborra, bagnoregio, bigiotti, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiBAGNOREGIO - Al via la quinta edizione del festival di musica classica 'Note tra i Calanchi'. Concerti tutti le sere alle 21,30 - dal 21 agosto fino al 2 settembre - nello splendido Auditorium Taborra.

Oltre alla stagione concertistica, in quei giorni la cittadina si animerà grazie agli allievi e ai docenti del IV Corso di interpretazione musicale provenienti da tutto il mondo. Quest’anno oltre agli affezionatissimi docenti, come Carlo Guaitoli e Luigi Tanganelli per pianoforte, Luca Sanzò per viola, Gianluca Giganti per violoncello e Giuseppe Pelura per flauto, si aggiungeranno delle splendide new entry: il soprano Monica Benvenuti per canto e musica vocale da camera, Francesco Gesualdi per fisarmonica e Domenico Calia per clarinetto.

“Il festival Note tra i Calanchi è un'occasione importante e di grande livello che ha permesso negli anni a tanti giovani, provenienti da tutto il mondo, di scoprire il nostro territorio e di portarlo con sé attraverso foto e racconti. Rappresenta anche un momento di offerta culturale importante per i bagnoresi e i turisti che decideranno di rendere più piacevole la loro visita a Civita, regalandosi qualche esibizione tra quelle in programma”. Queste le parole di apprezzamento del sindaco Francesco Bigiotti.

Il 21 a inaugurare, come ogni anno, sarà il Duo Ferrandino-Guidi - Virginia Guidi mezzosoprano e Sara Ferrandino pianoforte - motore organizzatore dell’intero Festival, proponendo Notte di Note, un omaggio alle suggestioni musicali sulla notte, la luna e le stelle.

Seguirà il 22 l’apprezzatissima e giovanissima pianista Sofia Adinolfi con un recital mozzafiato. Il 23 si esibirà il duo di fisarmoniche AnTom - Nicola Tommasini e Pietro Paolo Antonucci – con di Scarlatti, Bach, Ligeti, Makkonen e Tiensuu. Il 24 lo straordinario soprano Monica Benvenuti guiderà i presenti in un viaggio meraviglioso nella voce umana.

Il 25, il 26 e il 27 la prima tranche de Il Meglio di…, tre appuntamenti con i migliori allievi delle Masterclass di Interpretazione Musicale. Il 28 Mauro Conti al flauto e Marco Giannoni alla chitarra si esibiranno in Armonie, uno splendido concerto con qualche piccola sorpresa.

Il 29 il bravissimo Domenico Calia e il suo clarinetto inaugureranno il tour di presentazione del loro ultimo cd con Bagnoregio in un viaggio tra XX e XXI secolo. Il 30 l’ultimo appuntamento de Il Meglio di…  con i migliori allievi delle Master. Il 31 il bravissimo flautista Giuseppe Pelura proporrà un percorso nella musica francese. Il 1 settembre lo scoppiettante Réunion Monnezza Saxophone, un ensemble di otto sassofoni, diretto dal M° Roberto Todini, stupirà e divertirà.

La conclusione il 2 settembre con il Gala di Fine Estate che vedrà sul palco alternarsi i docenti e i migliori allievi delle Masterclass e le organizzatrici di questo Quinto Festival all’insegna delle sorprese.

Tutte le sere dal 21 agosto al 2 settembre alle 21.30 all’Auditorium Taborra di Bagnoregio, rigorosamente ad ingresso libero.

Ce n’è per tutti i gusti.