Workshop e mostra con Giulia Sagramola

Stampa

libri, immaginari,VITERBO - Librimmaginari, dopo il successo degli appuntamenti di aprile, continua con una serie di eventi incentrati sul mondo dell’autoproduzione. Giovedì 3 e venerdì 4 maggio si terrà un workshop di autoproduzione con Giulia Sagramola. Il laboratorio inizierà con lo studio di alcuni esempi legati all'autoproduzione italiana e straniera, per poi passare a preparare il proprio progetto personale sulla base di una traccia. Successivamente si studieranno le basi per poter realizzare il prototipo digitale, le fasi di stampa e copia, per poi concludere con alcune tecniche di rilegatura.
Sempre in tema di autoproduzioni, per venerdì 4 maggio alle 19.30, presso il Biancovolta, in via delle Piagge 23, è in programma la presentazione con degustazione (letteraria) di "Mamma!”, rivista di giornalismo a fumetti e satira. Interviene il direttore editoriale "pro tempore" Kanjano, modera Marcella Brancaforte.


Estratti della rivista verranno "serviti" dagli attori Elena Mozzetta e Pietro Benedetti. Mazinga, Diossina, Viaggi, Clero, Islam, Alieni, Guerre, Finanza, Futuro e tutte le altre paure più in voga del momento: tutto questo e altro ancora nel numero 8 di Mamma!, la rivista che dal 2009 sta esplorando quel territorio di frontiera dove il fumetto incontra la cronaca.
Sabato 5 maggio, sempre presso il Biancovolta, si inaugurerà la mostra personale di Giulia Sagramola, nell’ambito della quale ci sarà la presentazione della fanzine Teiera.
Mostri pelosi che sembrano noccioline, ballerine di tip tap, dinosauri vegetariani, immaginari viaggi in Scozia, bassotti o perros salchicha, teiere, famiglie surreali, personaggi da circo, animali strani, gatti che si pettinano, bambine autobiografiche, teste in gabbia, fumetti belli e brutti. Questo e molto altro nella prima mostra personale di Giulia Sagramola, un’esplorazione nel suo mondo visivo fatto di illustrazioni, fumetti, libri e oggetti artigianali.
E' nata a Fabriano nel 1985, dal 2004 al 2009 ha comunicazione visiva all'Isia di Urbino. Il quinto anno lo ha passato in Erasmus a Barcellona, dove ha frequentato il corso d'illustrazione all'Escola Massana. Disegna storie a fumetti e lavora come illustratrice freelance. Si diverte a lavorare anche con l'animazione, grafica, serigrafia, fare pupazzi di stoffa e altre creazioni autoprodotte. Ha collaborato con Einaudi, Topipittori, The New Yorker, Coconino Press, Mondadori e Tunué. Il suo blog a fumetti nel 2008 è diventato un libro, Milk and Mint. Insieme a Cristina Spanò ha fondato Teiera, una etichetta indipendente di fanzine, per la quale impagina e rilega a mano piccoli libri. Nel 2011, è uscito per Topipittori il romanzo a fumetti Bacio a cinque, un'autobiografia dei suoi primi 10 anni di vita. Attualmente vive a Bologna.
Dopo questo focus, Librimmaginari continuerà con la mostra personale di Virginia Mori Se passi di qui, che inaugurerà il 12 maggio alle 18.
Apertura mostra: dal 5 all'11 maggio dalle 16.30 alle 19.30.
Per informazioni sul workshop: 3939097166, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e librimmaginari.blogspot.com.