I cavalli alati nell'incontro Lo sguardo e l'oggetto

Stampa

palazzo, vitelleschi, tarquinia, museo archeologico, TARQUINIA - Nello splendido Palazzo Vitelleschi, sede del Museo archeologico, si svolgerà il 23 giugno, alle 17.30, il secondo appuntamento del ciclo “Lo sguardo e l’oggetto. Dialoghi intorno all’arte”. L’iniziativa culturale è organizzata dalla Fondazione Etruria Mater in collaborazione con la delegazione di Viterbo del Fai (Fondo Ambiente Italiano).

L’incontro avrà per tema “I cavalli alati: ricchezza e cultura nel IV secolo” e sarà tenuto da Anna Maria Moretti, già sovrintendente all'Etruria Meridionale, professionista esperta e di grande cultura.

Il ciclo “Lo sguardo e l’oggetto. Dialoghi intorno all’arte” vuole proporre un modo più consapevole e più piacevole di godere del nostro straordinario patrimonio museale. Il format prevede infatti che un piccolo gruppo di utenti, seduto intorno a un’opera, sia guidato alla sua migliore comprensione da una narrazione rigorosa, ma anche discorsiva e intrigante, e possa poi concludere e decantare l’esperienza in un breve momento di convivialità.