Folclore

Angelo Crocicchia, figlio d'arte, vince il Premio Angellotti su Babysonfire

PDFStampaE-mail

crocicchia, fantino, corsa notturna, ippodromo casalone, grosseto, gr, gentlemen rider, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiRONCIGLIONE - Amore per i cavalli, tanto sacrificio e umiltà sono questi gli ingredienti che hanno condotto sabato 25 giugno al successo Angelo Crocicchia, il gentleman rider della cittadina cimina, tra i sei a contendersi il premio Gaetano Angellotti, seconda corsa in programma alle 21:25. Un urlo liberatorio pieno di gioia e un mega sorriso davanti alla famiglia, agli amici e al pubblico in tribuna, sono la fotografia di un ricordo indelebile nella prima sessione di corse in notturna dell’estate 2017 presso l’Ippodromo Casalone di Grosseto.

Buon sangue non mente: Angelo, al mondo dei cavalli si è avvicinato da piccolo grazie alla sua famiglia, poiché fa parte della terza generazione di una dinastia di fantini. Prima di lui correvano negli ippodromi italiani suo nonno e il padre che, sono riusciti a tramandargli questa passione, di cui ne va molto fiero.

Da pochi giorni venticinquenne, il GR della Tuscia, è stato lui la sorpresa di questo weekend. Proprio in Toscana, seconda casa per i suoi genitori, nell’ippodromo dove papà Mario lavorava e ha collezionato diversi trionfi, è arrivata la prima vittoria della sua giovane carriera, in sella a Babysonfire, purosangue francese di quattro anni.

 

Vitorchiano declinata al femminile: pronta la Notte Rosa

PDFStampaE-mail

vitorchiano, notte rosa, musica, festa, èpasseggiata, fine settimana, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITORCHIANO - La Notte Rosa 2017 si fa in tre e per la decima edizione si trasforma in un intero weekend di appuntamenti che animerà il borgo di Vitorchiano. Organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, in collaborazione con le associazioni e le realtà locali e quest'anno co-finanziata dal Consiglio Regionale del Lazio, la Notte Rosa è un evento ormai immancabile nel calendario estivo della Tuscia e pone l'accento soprattutto sui temi riguardanti le donne.

Dopo il convegno e l'inaugurazione della mostre "Il Rinascimento delle donne: viaggio nella storia e nel costume femminile" a cura dell'associazione Fusi con Arte, de Il Piccolo Relax di Gentili Martina e della Sartoria Storica L‘Idea di Susanna Catocci e "Madre Terra" di Andrea Bellocchio, arriva la serata clou della Notte Rosa, quella di sabato 24 giugno.

A partire dalle ore 18 a Vitorchiano si susseguiranno intrattenimenti per bambini, visite guidate gratuite, la prima edizione di "Man vs Supplì" a cura di Biccabà e l'apertura degli stand gastronomici con street food vitorchianese e vegetariano, a cura delle associazioni ProLoco, Amici di Galiana, Carnevale di Vitorchiano, Misericordia di Vitorchiano, Comitato Festeggiamenti San Michele Arcangelo.

 

Ludika1243: torna la storia, torna lo spettacolo. Dal 5 al 9 luglio 2017

PDFStampaE-mail

ludika1423, annuncio, diciassettesima ediione, 5 e 9 luglio 2017, giullari, commedia dell'arte, battaglia, arcieri, medioevo, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO – Torna Ludika 1243, torna la storia.
Come sempre l'inizio di luglio è caratterizzato dallo spirito medievale della manifestazione, giunta alla diciassettesima edizione.

Delineato il programma: come sempre centinaia di appuntamenti che riporteranno il centro storico in un tempo antico, dal 5 al 9 luglio 2017.

Tante le conferme e qualche novità: partendo dal festival arte di strada, che cresce anno dopo anno, merito di una direzione artistica di qualità, forte di un passa parola che fa aumentare sempre il numero di richieste di partecipazione; il festival internazionale ComedArte che torna per la sesta edizione, ammiratissimo e applauditissimo; la collaborazione con tante associazioni cittadine, insieme per una partecipazione condivisa che dovrebbe essere fulcro della politica culturale viterbese; le cene spettacolo in programma ogni sera nella Taverna San Pellegrino, cuore dell'organizzazione; l'Accademia della Croce Scarlatta che per tutto l'anno garantisce agli appassionati il divertimento e la condivisione attraverso il gioco di ruolo.

 
 

Tha Dancer: sfida sul palco a passi di danza. Le prime selezioni

PDFStampaE-mail

he dancer, contest, made in tuscia, concorso, danza, stefano ceccarelli, latin dance, marta, caffeina, selezioni, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO - Inizia “The dancer”, il talent show nazionale di danza “made in Tuscia”.
Il 23 giugno 2017 alle 22,30, presso piazza del Plebiscito (piazza del Comune), all’interno del Festival Caffeina, si terrà la prima serata di selezioni del concorso “The dancer”, per decidere i danzatori e i ballerini che accederanno alla finale del contest.

Le altre due tappe di selezioni si terranno l’8 luglio a Tuscania e il 5 agosto a Capodimonte.

Ma che cos’è “The dancer”? Un talent di danza che si sviluppa in tutti i suoi generi: dal classico al contemporaneo, dal latino-americano al break. I partecipanti – singolarmente, in duo o in gruppo – si sfideranno a colpi di passi di danza nella fase eliminatoria per aggiudicarsi un posto in finale, nella quale potranno esibirsi davanti ad una giuria d’eccezione e ottenere il premio di mille euro, per incentivare la loro passione, e il titolo di "The dancer” 2017.

L’intero concorso ha come fine ultimo la beneficenza: durante la finale, a dicembre, parteciperà l’Unicef, che ha ben accolto l’iniziativa e supportato il progetto.

 

Recycled Soul: gli oggetti con l'anima di Erika Calesini

PDFStampaE-mail

Martedì 20 Giugno 2017 17:57

recycled soul. mostra, bici, erika calesini, spazio pensilina, inaugurazione, 24 giugno, marina ripa di meana, colazione al grand hotel, viterbo, etruria, la tua etruria, tuscia, alto lazio, tesori d'etruria, cultura, 2017, quotidiano culturale, eventi, manifestazioni, eventi culturali viterbesiVITERBO – Arriva in città il ciclone Calesini: una travolgente spinta energica fatta di "prepotente" gioia di vivere espressa da Erika nelle sue opere e, basta un incontro per capirlo, anche solo scambiando un saluto.

E' energia vera quella che circonda l'eclettica artista protagonista di Recycled-Soul, la mostra allestita all'urban center Spazio Pensilina, dove sarà esposta la sua collezione di opere nate da quello che gli altri buttano, in primis le biciclette, a cui viene ridata vita, senso, logica.

Richiestissima nel mondo dello spettacolo, sono tantissimi i nomi di personaggi che hanno acquistato le sue opere, conosciuta nel mondo, fino al 20 luglio racconterà la sua arte a Viterbo, a cui ha anche dedicato per l'occasione due opere.

 
 

Pagina 11 di 230